domenica, luglio 16, 2006

La Corte dei Conti si lamenta

E ancora belle notizie per le tasche degli italiani! Ma dove stiamo andando a finire????

Parla la Corte dei Conti:
"Ciò che continua a risaltare è l'assenza, ripetutamente lamentata dalla Corte, di una strategia di contrasto all'evasione che sia finalmente intesa come un'ordinaria attività gestionale e che, conseguentemente, partendo dalla periodica e sistematica quantificazione delle dimensioni e della composizione del fenomeno dell'evasione - per imposta, tipologia di contribuente, territorio, classe di reddito e quant'altro - fissi e renda noti obiettivi e traguardi generali e specifici di riduzione delle perdite di gettito e definisca coerenti misure di contrasto, da aggiornare e rivedere continuamente sulla base della costante verifica dei risultati conseguiti e pubblicizzati"

"Il preconsuntivo del 2006, fortemente caratterizzato dai risultati inattesi del gettito tributario, seguita a rappresentare e, per certi versi accentua, una situazione di preoccupante espansione della spesa corrente primaria"

"A giudizio della Corte, mentre non sono poche le ragioni di ordine microeconomico che spingerebbero ad ulteriori e definitivi interventi di correzione, la stessa questione della sostenibilità macroeconomica della spesa pensionistica è da considerare tutt'altro che risolta".

"La Corte ha più volte sottolineato l'esigenza di procedere sulla strada di una selettiva riduzione di personale" nella Pubblica Amministrazione.


A ribadirlo è il presidente della magistratura contabile, Francesco Staderini, nel corso di un'audizione sul Dpef alla Camera.


Inflazione

Che bel periodo!
Sono giorni che le belle notizie per i cittadini, per i loro soldi e risparmi,
arrivano una dietro l'altra!
Ora è il momento dell'inflazione:
l'inflazione a giugno è salita al 2,3%, dal 2,2% di maggio. Lo comunica l'Istat, confermando la stima preliminare. I prezzi, su base mensile, sono cresciuti dello 0,1%. Si tratta dell'aumento tendenziale più alto da agosto 2004.

L'accelerazione dell'inflazione risente principalmente delle tensioni al rialzo degli alimentari;
per il capitolo abitazione l'incremento annuale è stato del 5,8% e per i trasporti del 4%. Si segnalano inoltre gli aumenti del 5,2% di bevande alcoliche e tabacchi e del 3% dell'istruzione.
L'Istat sottolinea infine la crescita congiunturale del 2,8% dei prezzi dei servizi postali (+4,2% la variazione tendenziale), dovuta alla confluenza del servizio di posta ordinaria in quello di posta prioritaria. In netto aumento mensile anche le tariffe del trasporto marittimo, cresciute del 3,9% rispetto a maggio (+10,7% rispetto a giugno 2005). Impennata infine anche per gli stabilimenti balneari i cui prezzi sono aumentati del 7,3% rispetto a giugno dell'anno scorso.

Che belle vacanze ci aspettano!

venerdì, luglio 14, 2006

Fermatelo!!!!!!

Qualcuno lo fermi! Vi prego!
Qualcuno fermi Visco!
Ogni giorno ne salta fuori una!
Prima il caos nel mondo immobiliare (vedi i post precedenti)
ora salta fuori che le bollette del gas aumenteranno!
L'iva infatti passerà dal 10% al 20%!!!!! Ma stiamo scherzando????
L’aliquota ridotta al 10% rimane solo se l’energia è prodotta da fonti rinnovabili, cosa che non credo riguardi il metano.

Qui il testo del decreto

Nel mondo normale certa gente, dopo delle genialate così, viene mandata a casa!

Normative, danni prima del passaggio in Parlamento (seconda Parte)

Riporto un post di Blogo.it
dal Blog www.soldiblog.it
sempre inerente all'argomento di cui avevo accennato

BASTA ! Chi paga adesso per gli errori del provvedimento Bersani ?

I titoli immobiliari non avevano mai incontrato una fase di così alta volatilità, a partire dal 4 luglio abbiamo potuto assistere a oscillazioni del 20/25 % con miliardi di euro di capitalizzazione andati in fumo.

Tutto a causa delle modifiche introdotte dal decreto Bersani sul regime IVA nelle compravendite immobiliari e sulla retroattività dell'efficacia del decreto a partire addirittura dal 1998.
Oltre al fatto che una retroattività di questo tipo va a modificare ex post lo scenario competitivo degli ultimi 8 anni e l'ambito in cui le scelte imprenditoriali sono state prese, il problema vero è la retromarcia di queste ore del governo a causa dei macroscopici errori dei "tecnici (??)" del Ministero:
Continua su www.soldiblog.it clikkando qui

giovedì, luglio 13, 2006

Da Domani lo si fa in Due

Da domani entrerà in vigore la normativa che completa le modifiche, già introdotte nel 2004, all’art. 97 del Codice della strada che permetterà di
andare in due su motorini e scooter!
Le novità sono inserite nel Codice della strada, riformato dopo un lungo iter, dal dpr n.153 del 6 marzo 2006.

Bisogna però stare attenti ad alcuni particolari:
  • regola numero uno per circolare in coppia chi guida deve essere maggiorenne;
  • secondo, il ciclomotore deve essere omologato al trasporto del secondo passeggero, per saperlo bisogna rivolgersi alla Motorizzazione civile o alla casa costruttrice;
  • terzo, lo "scooter" deve avere la nuova targa a 6 cifre al posto del cosiddetto "targhino" insieme al certificato di idoneità alla circolazione;
  • attenzione perché si deve anche comunicare alla propria assicurazione che il motorino é "idoneo" al trasporto di due persone.
Le multe per chi trasgredisce sono esemplari: dai 68 a 275 euro +confisca (definitiva) se lo "scooter" non é omologato, mentre per chi trasporta un passeggero pur avendo meno di 18 anni la sanzione é di 35 euro+sequestro, con fermo amministrativo del motorino per 30 giorni.

mercoledì, luglio 12, 2006

Normative, danni prima del passaggio in Parlamento

Sulla scia delle nuove normative si contano già danni consistenti per le società immobiliari (in queste società ci lavorano persone, ci sono collaboratori, ci sono risparmiatori);
si stima che, in poche ore, le 15 maggiori società immobiliari e il cui business è legato ai leasing abbiano bruciato in borsa 1,4 miliardi di euro;
tanto che sono previste audizioni in commissione al Senato con i soggetti delle categorie coinvolte.
Farle prima no? L'incompetenza......

Tra i punti più penalizzanti quello legato alla sostituzione dell’Iva detraibile con un’imposta di registro non recuperabile del 7%.
Oggi è uscito un articolo su Finanza & Mercati che dà per certi dei cambiamenti nel decreto sugli immobili: Vincenzo Visco, l’eminenza grigia del decreto sembra che abbia cambiato idea (chiedere prima? L'incompetenza...)
La notizia vaga quasi quanto il decreto ha però già restituito in borsa un certo sprint agli immobiliari che stanno incassando in apertura rialzi anche notevoli.

UN GRAZIE AL GOVERNO PER L'INSTABILITA'

Fra i motivi che spingerebbero a rimettere mano al testo ci sarebbe una erronea valutazione del rapporto fra gli introiti fiscali e gli effetti della prossima legge sul mercato immobiliare (incompetenza?Svista?)

Come è immaginabile che dei ministeri non si rendano conto degli effetti di una normativa che propongono? Come è possibile che la Consob chieda alle banche dei lumi su una legge che non è ancora chiara in diversi punti molto importanti?

Italease, la più esposta al nuovo decreto, che ha dichiarato possibili danni per 1,4 miliardi di euro ma ha confermato gli obiettivi del piano industriale.

Stabilità, Certezza, Competenza......
per ora il governo ha dimostrato competenza soli in
....CLIKKA QUI....

martedì, luglio 11, 2006

L'Italia Campione del Mondoooooo

Eccoci qua,
l'Italia ha vinto il Mondiale!
....mmm questa frase potrebbe essere ambigua, meglio specificare:
la nazionale di calcio ha vinto il campionato mondiale di calcio!
O è come dice Fritz:
"Art.1 della costituzione italiana....l'italia e l'unità mazionale è fondata sulla nazionale di calcio" altro che lavoro..."
????
Si sa, non mi piace il calcio e i calciatori non li sopporto,
in più critico spesso gli italiani (maschi) che confondono il calcio con la politica/religione/sesso....
a proposito, il mio nazionale di calcio preferito è Grosso, non perchè ha tirato il rigore decisivo, ma perchè vorrei verificare una cosina.... e Rocco Siffredi quando gioca a calcio mette la maglia di Grosso?

Comunque son contenta! Lo ero anche per tutte le volte che la nazionale di pallavolo ha vinto il mondiale.... però personalmente niente è come le olimpiadi, niente mi emoziona come gli italiani (e non) che vincono alle Olimpiadi.....poi poco dopo subentra l'inkazzatura pensando alla differenza di stipendio con i calciatori.

Un'altro motivo di felicità era per quella voce che girava sul fatto che la vittoria avrebbe fatto bene al PIL....
alzato il PIL???? Ma è mai possibile? Ma quante ne sparano i giornalisti?
E' vero? Non è vero?
Durante il mondiale tutti dicevano di sì ora che lo abbiamo vinto dicono di no (ma il mondiale è come la campagna elettorale? Ogni sparata è buona?)
Oggi il ministro dell'economia Padoaaa ha detto di sì:
" "Sono convinto che ci sia un effetto [Mondiali] e che sia poisitivo" durante la conferenza stampa al termine dell'Ecofin.

"E' un effetto di miglioramento dell'immagine dell'Italia nel mondo - e l'Italia è un paese esportatore - ed è un effetto fiducia per gli italiani - e la fiducia è la base per consumare e investire", ha spiegato."
Bè, magari non in Francia :-D

Diametralmente opposta la tesi sostenuta dall’economista Tito Boeri, il quale già poco più di un mese fa aveva messo in guardia sull’effetto praticamente nulla di una eventuale vittoria nel campionato mondiale. Lo scorso 6 giugno infatti, Boeri aveva già parlato di una “vittoria di Pirro”, sostenendo che al massimo si sarebbe avuto un effetto solamente sui corsi azionari, destinato però ad essere riassorbito nel giro di poche sedute a Piazza Affari.

Poi c'è chi si è ritrovato un plasma "gratis"!
Media World - la catena di negozi specializzati in elettronica di consumo - dovrà sborsare quasi 10 milioni di euro. Stiamo parlando del concorso "Tifa Italia e vinci" che prevedeva - in caso di vittoria della Nazionale Italiana - che Media World premiasse chi ha acquistato un tv al plasma o LCD da 32 pollici con il controvalore in buoni acquisto.

---------------
Poi c'è il fatto più spinoso......
si è parlato di amnistia per il fatto di calciopoli dopo la vittoria dei mondiali!!!!
Ecco! Me lo aspettavo!
Solita italianata! Cos'è questa storia???
E c'è chi persino dice che è giusto,non devono essere i tifosi a pagare?
Ma che stronzata è? I tifosi??? Cioè i tifosi della Juve? Perchè i tifosi delle altre squadre che hanno subito torti non possono avere giustizia?
E poi non è un gioco, alcune squadre sono quotate in borsa!
L'andamento di un titolo di un'azienda cambia per motivi economici/di bilancio, chi fa il furbo paga (dovrebbe);
l'andamento delle squadre quotate non variava anche secondo i risultati sportivi?Chi li manipolava deve pagare.
Se ora non gli fanno niente non mi stupirei!
Ma è giusto? E poi giusto nei confronti di chi???

Ad oggi:
tutti i probabili condannati hanno pronta una via d’uscita: si faranno giudicare dal Tar. Sperano che tutto finisca a “tarallucci e vino di Frascati”? L’ex designatore Paolo Bergamo si è dimesso. Per Innocenzo Mazzini: “La cupola? Quella del Brunelleschi”. Adriano Galliani inferocito: “Non mi è stato chiesto nulla su i fatti che mi addebitano”. Per Silvio Berlusconi, sempre con il dente avvelenato con i giudici, si tratta di un processo politico. Anche per Diego Della Valle sta per arrivare il temporale. Ha preso la Fiorentina dalla C2 per non accolarsi i debiti. Promosso in B per un misterioso decreto. Dicono che dimentica il modo in cui è entrato nel calcio e non ricorda i “favori” ricevuti. Claudio Lotito ha interpretato la parte del salvatore della Patria, il moralizzatore del calcio, ha parlato per un’ora, fra citazioni in latino e greco, poi, guardando in cielo, si è rimesso al giudizio divino: “Io, cappellano della Lazio, sono pulito – ha detto Lotito – ho anche cacciato Moggi e Giraudo dal mio ufficio”.
Quali saranno le condanne per i protagonisti: Luciano Moggi, Antonio Giraudo, Claudio Lotito, Andrea e Diego della Valle, Innocenzo Mazzini, Sandro Menicucci, Franco Carraro, Leonardo Meani, Adriano Galliani. E...gli arbitri: Paolo Bergamo, Pierluigi Pairetto, Paolo Bertini, Massimo De Santis, Domenico Messina, Gianluca Rocchi, Paolo Tagliavento, Paolo Dondarini, Pasquale Rodomonti, Tullio Lanese, Gianluca Paparesta, Pietro Ingargiola, Fabrizio Babini, Claudio Puglisi e Gennaro Mazzei?

E il marpione De Santis: reciproco amore tra lui e l’avvocato Silvia Morescanti che lo difende in questo processo. “Sì è successo. Durante la preparazione della difesa ci siamo innamorati”, ha detto De Santis.... mi ricorda la figlia della marchi....

Da ricordare la frase del filosofo Gattuso:
“Evitiamo di fare ancora una volta la figura del Paese dei tarallucci e vino”.

Che l'Italia non faccia finta di dimenticare solo perchè si è vinto il mondiale,
o allora dobbiamo giustificare gli imprenditori che truffano il fisco: poverini, loro lo fanno per creare posti di lavoro e per l'azienda;
dobbiamo giustificare la mafia che importa droga a basso costo e la rivende a prezzi elevati all'estero investendo i guadagni in italia.......
Non facciamo gli stronzi, se non si fa giustizia
altro che immagine migliorata caro ministro Padoaaaa

mercoledì, luglio 05, 2006

Accusati di Truffa sostenitori del No

A chi non avrebbe fatto comodo la riforma appena bocciata al referendum?

La Guardia di Finanza ha arrestato 23 persone per truffa. Si tratta di funzionari, dirigenti e dipendenti del Comune di Taranto.
A quanto si e' saputo, si tratta di persone coinvolte nella cosidetta vicenda degli stipendi d'oro. La presunta truffa ammonterebbe a centinaia di migliaia di euro.
Secondo i risultati raggiunti nel settembre scorso da una commissione comunale che ha compiuto un'indagine amministrativa,gli stipendi d'oro hanno prodotto lo sforamento del tetto di spesa di 30 milioni di euro. In un singolo caso è stato accertato che a un dirigente in un mese sono stati pagati 28mila euro netti.



martedì, luglio 04, 2006

Un Ministro al Giorno (7) : Fioroni

Sempre seguendo l'elenco del Corriere della Sera eccomi arrivata al Ministro dell'Istruzione G. Fioroni
(evviva un laureato all'istruzione)

Laureato in medicina e chirurgia, ha lavorato (fa sempre impressione sentirlo dire di un politico) come specialista di medicina interna ed è stato anche professore universitario. È inoltre ricercatore presso l'Università Cattolica Gemelli di Roma, consigliere di amministrazione dell'Istituto Superiore di Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro (Ispesl) e dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss).

Durante la sua giovinezza entrò nel movimento giovanile della Democrazia Cristiana e
divenne in seguito segretario della Dc di Viterbo e fu eletto prima consigliere comunale e poi consigliere provinciale.

Ha un suo blog sul suo sito www.giuseppefioroni.margheritaonline.it
niente di particolare, ma almeno non l'ha copiato da Grillo come altri.....

Cosa dire?
.....Ma perchè non l'hanno messo alla sanità invece della Turco?
Con che criterio vengono dati i ministeri? Lo so lo so...
Saprà di istruzione? Uomo giusto nel posto sbagliato?

Nemmeno gli anti-Moratti lo vogliono:
Francesco Mele, insegnante modenese che ha dato il via al movimento per l'abrogazione della legge Moratti, dice:

In una lettera inviata a Prodi nei giorni scorsi, avevamo chiesto che all’Istruzione ci andasse una persona competente. Appena sentito il nome di Fioroni ho fatto una ricerca in rete per cercare di capire quali competenze abbia il neo-ministro e sono rimasto perplesso e deluso: nei 5 anni della precedente legislatura non risulta che Fioroni si sia mai occupato di scuola o che abbia fatto anche solo una modesta dichiarazione in merito. Mi pare che si tratti di una scelta puramente interna a logiche di partito; ad ogni modo aspettiamo di conoscere anche i nomi dei sotto-segretari per poter dare un giudizio più completo.