mercoledì, giugno 28, 2006

Il Referendum Non Passa

Sì No
Piemonte 43,4 % 56,6 %
Valle D'Aos 35,7 % 64,3 %
Lomb 54,6 % 45,4 %
Trentino 35,3 % 64,7 %
Veneto 55,3 % 44,7 %
Friuli 49,2 % 50,8 %
Liguria 37,0 % 63,0 %
Emilia 33,5 % 66,5 %
Toscana 29,0 % 71,0 %
Umbria 31,3 % 68,7 %
Marche 33,9 % 66,1 %
Lazio 34,6 % 65,4 %
Abruz 33,3 % 66,7 %
Molis 28,3 % 71,7 %
Campania 24,7 % 75,3 %
Puglia 26,5 % 73,5 %
Basilicata 23,1 % 76,9 %
Calabria 17,5 % 82,5 %
Sicilia 30,1 % 69,9 %
Sardegn 27,7 % 72,3 %

Il nostro ministro dell'interno ha commentato il risultato in un modo piuttosto infelice:
ha apprezzato il fatto che dopo tanto si è superato il quorum, anche se non serviva questa volta.....
ora, io lo ritengo una persona intelligente, non so perchè ha detto così;
proprio perchè non c'era quorum la gente è andata a votare No, si sa che se uno è contro un referendum a quorum è meglio non andare a votare che votare No!
Forse non voleva fare commenti sul risultato o veramente non ci arriva?

Questo risultato dovrebbe far riflettere il centro dx,
gli italiani (non tutti naturalmente) non hanno votato in modo politico,
il risultato non rispecchia le politiche
e la riforma che era stata proposta, che per molti aspetti rispecchia l'atteggiamento del passato governo, non fa comodo alla maggior parte degli italiani;
un atteggiamento più "assistenzialista" di vecchio stampo (DC) avrebbe quindi fatto vincere il centro dx alle politiche?
Il Berlusca farebbe bene a riflettere.

Interessante il risulatato di Milano; (Mantova, altra città lombarda dove ha vinto il No,è di sx, il risultato può essere visto come un risulatato politico)
perchè a Milano ha vinto il No, a differenza del resto della Lombardia?
Una possibile spiegazione è che a milano c'è la più alta concentrazione di dipendenti statali (poste, atm, anas, ecc.) e altri lavori dove gli sprechi sono tanti e dove spesso per avere il lavoro più che le competenze devi avere le conoscenze.
Inoltre la sanità Lombarda fa un gioco sporco: lo stato rimborsa (parecchio) per ogni ricovero ecc. di un "fuorisede", quindi alla sanità lombarda fa comodo che da loro venga gente da tutta Italia e che la sanità di altre regioni non migliori; senza tutti gli italiani del sud, gli ospedali milanesi avrebbero grossi problemi di bilancio.
La paura di perdere il lavoro fa votare No?
Riflettere............

Interessante anche il fatto che nel resto d'Italia nella maggior parte dei casi la percentuale di No aumenta all'aumentare della percentuale del potere di mafia;
Borsellino diceva che la mafia esiste perchè ha l'appoggio della popolazione;
la percentuale di No più alta è in Calabria; in Calabria c'è l' ndrangheta, attualmete la "mafia" più forte: quando i narcotrafficanti colombiani fanno "affari con la mafia siciliana" chiedono garanzie all'ndrangheta; l'ndrangheta è la più forte perchè non ha pentiti.
Ma la Calabria ha votato no solo per 'ndrangheta?
Certo che no!
Gli italiano della Calabria e di altre regioni "povere" hanno votato No per Paura!
Paura di non avere più un'assistenza sanitaria, paura di andare in mano a macellai ecc.;
Paura e Rassegnazione: sanno come stanno le cose e non credono che le cose possano cambiare,
perchè pensano che certe persone NON SE NE ANDRANNO MAI!
La speranza è che gli italiani abbandonino questo atteggiamento di rassegnazione, che riacquistino fiducia,
per cambiare le cose e che non si accontentino di quel poco che hanno per colpa di un gruppo di gentaglia che ci sfrutta e si mangia gran parte dei soldi che spetterebbero al nostro benessere.

La speranza è nei giovani, loro forse non si accontenteranno, non abbasseranno la testa e avranno il coraggio di rischiare per cambiare.

5 Comments:

Anonymous nynoblog said...

Non credo che gli italiani siano globalmente tanto acuti da votare ciò che fa loro comodo... Altrimenti non ci ritroveremmo questa classe dirigente...

La teoria sulla sanità lombarda non mi convince affatto... Credo che la differenza sia nella qualità della gestione, e non nelle maggiori risorse finanziarie a disposizione. Conosco bene il Sud, e ti posso assicurare che sono le persone, i comportamenti, le regole non scritte e la professionalità a rendere una struttura più o meno buona. I soldi sono un fattore secondario.

Il "No" è stato giustificato, per una parte da posizioni politiche, e per la restante dalla "paura". In fin dei conti "stiamo tutti bene" (malgrado l'economia nazionale sia sull'orlo del baratro) e pochi se la son sentita di approvare una nuova Costituzione di cui non avevano capito un tubo.

Ciao ;-)

4:40 PM  
Blogger Roberto said...

Ciao! Sono pienamente d'accordo con te! Su tutto.
Saluti e ora "godiamoci" tutte le cazzate che farà questo governo. Ovviamente noi saremo lì, pronti a evidenziare quello che gli altri, mi riferisco ai blog fotocopia di sinistra, cercheranno di ignorare...

6:15 PM  
Anonymous raser said...

"proprio perchè non c'era quorum la gente è andata a votare No, si sa che se uno è contro un referendum a quorum è meglio non andare a votare che votare No!"

ecco perchè il quorum va abolito!

8:12 PM  
Anonymous myrrdin said...

ciao

credo che ci sia da riflettere sulle motivazioni sul superamento del 50% dopo anni di tentrativi su referendum anche molto importanti.

Vi rifarete....

11:19 PM  
Anonymous Fritz said...

nella Federalista Svizzera ogni decisione territoriale e buona perte delle federali sono tutte contrassegnate da referendum.....e qui il quorum non c'è....ho visto percentuali molto basse,ma cio forse dato al "continuo avvalesi del referendum".....perciò anche il non quorum non è garanzia di voto elevato.....bye Fritz

11:55 PM  

Posta un commento

<< Home