venerdì, aprile 21, 2006

Di Pietro contro Tutti

Capisco che anche lui abbia i suoi problemi:
«Sono appena uscito da una riunione fiume dell'Unione - ha raccontato a Sky il leader dell'Italia dei Valori- dove per tutto il tempo hanno fatto finta di non vedermi. Ad un certo punto qualcuno mi ha chiesto: ma quanti seggi hai preso, quattro o cinque? E io: veramente 25! Quello che parlava di più era Mastella che non faceva che chiedere posti, la presidenza del Senato e qualche ministero».

Ma non può continuare così, a lamentarsi di tutti e di tutto, dopo un po' diventa pesante.... cambia il disco!
Sembra che non si sia accorto di aver vinto le elezioni e di non essere all'opposizione!
O forse ha ragione?
Sul suo blog continua la solfa
si lamenta, si lamenta, si lamenta:
ma fai qualcosa! Una deformazione professionale? A "fare" devono essere gli altri?
I suoi colleghi dell'Unione bene o male si stanno dando da fare in inciuci e giochetti, lui si lamenta.

Anche oggi sul suo blog scrive:
Nelle trasmissioni televisive in cui sono stato invitato ho sempre notato una grande assente: l’obiettività (io pensavo la lingua italiana). Una valutazione dei fatti basata su numeri e analisi certe, oggettive che un tempo erano alla base del giornalismo, sembra scomparsa.( non ci vorrebbe più serietà da parte dei politici? Sempre la colpa agli altri)
Io credo che un politico, un rappresentante dei cittadini o, meglio ancora, un loro dipendente (e via! Lecchiamo i Grilliani(vedi nota)), non possa mentire in pubblico senza pagarne le conseguenze (azz, allora rimaniamo senza politici, sarebbe bello ^_^).
E, altrettanto, credo che un giornalista, a meno di non essere totalmente impreparato, debba immediatamente confutare una menzogna. Altro che i sorrisini a mezza bocca e gli atteggiamenti da chierichetto super partes (sì, così lo fucilano, da ogni parte, da DX e da SX, pensateci voi a confutarvi a vicenda).
Negli altri Paesi occidentali i politici che mentono non sono tollerati, ma eliminati con ignominia dalla vita pubblica. Così dovrebbe essere anche in Italia. Mentire non è una virtù, è vigliaccheria (sì, non proprio in tutti..... colpa di noi cittadini che dovremmo fare qualcosa? Il problema è che come detto prima se noi facciamo qualcosa contro questi ce ne rimangono lo 0,066% quanto il vantaggio dell'Unione sul centrodestra ^o^).
Il precedente Governo ha indebitato l’Italia (quale governo non lo ha fatto purtroppo?Un dato certissimo :-D), qualcuno del centrodestra, mentendo, vuole forse affermare il contrario?
Le previsioni economiche 2006 di oggi del World Economic Outlook (cacchio, hai appena finito di parlare di dati certi e mi metti delle previsioni??? AhAhAh ma metti dati certi no? :-D):
- Pil: area euro 2,0 - Italia 1,2
- Inflazione: area euro 2,1 - Italia 2,5
- Deficit/Pil: area euro 2,3 - Italia 4,0

Che simpaticone, ha concluso ad effetto!
Prima ti fa un bel sermone contro tutti, sul fatto che tutti non danno dati certi, che tutti se ne fregano e alla fine se ne esce con delle Previsioni!
Che poi se non le confronti con quelle CERTE degli anni passati non servono a nulla.
Povera Italia.

Ma sì và, metto un po' di dati certi:

Istat: a febbraio ordini industria +4,3 m/m, fatturato +1,9% m/m

(Teleborsa) – Roma, 20 apr – L’indice del fatturato dell’industria è risultato pari a 108,6 segnando un incremento dell’8,1 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il fatturato è aumentato del 6,3 per cento sul mercato interno e del 12,7 per cento su quello estero. L’indice degli ordinativi è risultato pari a 120,5, con una crescita tendenziale del 14,1 per cento. Gli ordinativi segnano un incremento del 15,3 per cento sul mercato interno e dell’11,3 per cento sul mercato estero. Lo comunica L’ISTAT.

*************************************************************
Su richiesta di un lettore "anonimo" ecco i dati "certi"
sulle "previsioni" di DiPietro
P.S. i dati messi precedentemente sono stati messi solo perchè i più recenti tra i certi ^_^
e poi perchè belli per la nostra economia!

I dati vanno dal 1996 al 2005 e quindi comprendono ex-governo Sinistra e Destra


PIL (europa): 1,6 2,6 2,9 3,0 3,9 1,9 1,1 1,0 2,3 1,4 (Previsioni 2,0 2,2)
PIL (italia): 0,7 1,9 1,4 1,9 3,6 1,8 0,3 0,0 1,1 0,0 (Previsioni 1,5 1,4)
Fonte: Eurostat Real GDP growth rate % al 13 marzo 2006

Inflazione dal 1991 al 2005
italia: 6,2 5,0 4,5 4,2 5,4 4,0 1,9 2,0 1,7 2,6 2,3 2,6 2,8 2,3 2,2
europa: 5,2 4,0 3,4 2,8 2,8 2,4 1,7 1,3 1,2 1,9 2,2 2,1 2,0 2,0 2,1
Fonte: Fonte: Eurostat - EC economic data pocketbook Quarterly publication No 4 2005 pag. 75 TABLE 35: ANNUAL HARMONIZED INDEX OF CONSUMER PRICES

Deficit su PIL dal 1994 al 2005
italia: 9,3 7,6 7,1 2,7 2,8 1,7 1,9 3,1 2,9 3,4 3,4 4,1
la media europea non l'ho trovata
metto alcuni paesi tra i più importanti e dal 2002 al 2004 (quindi non comprendono ex-governo Prodi)
Germania: -3,7 -3,8 -3,7
Francia: -3,2 -4,2 -3,7
Italia: -2,7 -3,2 -3,2
Fonti: Dal 1994 al 2000 Banca d'Italia, Relazione annuale 2004, pag. 206 Tav. C3
Ministero dell'Economia, relazione generale sulla situazione economica del paese 2004,pag. 33 Tabella 2


Cercando questi dati ho trovato un ottimo sito, con tutti i dati certi riguardanti l'economia del nostro paese, visto che giornalisti e politi dicono un po' quello che gli pare lo trovo utilissimo e semplice da consultare, lo metterò tra i link suggeriti;
lo trovate a questo indirizzo:
http://blog.menostato.it/





1,6
2,6
2,9
3,0
3,9
1,9
1,1
1,0
2,3
1,4



Note:
Grilliani: coloro che credono che Beppe Grillo sia il Messia

7 Comments:

Anonymous ChicaVQ said...

Eh, l'unico problema è che il senso dell'umorismo su questo blog sembra quello di un ragazzino di terza media, però il tentativo è lodevole.
(Inframmezzare un discorso riportato con dei commenti che vogliono essere salaci, tra parentesi, non è molto efficace come tecnica).

12:07 PM  
Blogger extravergine di Prodi said...

Anche se sei venuto qui dal blog di DiPietro non te la prendere dai, infondo avete 25 poltrone no?
Anche se dal sito del ministero (link Risultati Politiche colonna di dx)
per Italia dei valori risultano 4 al senato e 16 alla camera di dati concreti :-D


Chiara L.

12:31 PM  
Anonymous Anonimo said...

In quei dati " certi " sono compresi anche la crescita e il Pil e l'aumento del debito e sciocchezzuole varie negli anni passati ?

5:40 PM  
Blogger extravergine di Prodi said...

Quelli che ho messo io sono alcuni dati "certi" più recenti dell'Istat (pubblicati ieri)
Li ho aggiunti proprio perchè di ieri e come puoi leggere non c'è Pil o debito.
Se invece ti riferisci a quelli di DiPietro, sono previsioni.
Se fai una piccola ricerca su google comunque si possono trovare tutti i dati "certi" che si vuole.

6:08 PM  
Anonymous Anonimo said...

Non c'è bisogno che faccia una ricerca su google, quei dati li conosco già.
Mi domandavo solo perchè tu non li abbia messi. Così, per avere un quadro completo.

9:39 AM  
Blogger extravergine di Prodi said...

Vedi il fatto NON è che i dati siano sbagliati, il fatto è che DiPietro fa un sermone sulla necessità di dati CERTI contro TUTTI e poi alla fine del post i dati che mette lui sono PREVISIONI!

Capisci la contraddizione??

Io ho messo quei dati solo perchè i più certi e più recenti (usciti lo stesso giorno del post)

Ma forse hai ragione tu e bisogna metterli i dati concreti,
visto che DiPietro non lo fa
allora tra 10 minuti lo faccio
e naturalmente non metterò Previsioni, ma dati CERTI come dice ma non fa DiPietro

9:49 AM  
Blogger extravergine di Prodi said...

Va che bel sito che ho trovato
www.menostato.it
pieno di dati "certi"
e obiettivi
criticano dx e sx
quando aggiorno il post lo cito

9:55 AM  

Posta un commento

<< Home